Saras contattata da Iran per riprendere contratti con fine sanzioni - Scaffardi

giovedì 23 luglio 2015 16:39
 

MILANO, 23 luglio (Reuters) - Saras è stata contattata dall'Iran per la ripresa dei contratti legati al petrolio in modo da essere pronti quando le sanzioni saranno tolte.

E' quanto ha detto Dario Scaffardi, vicepresidente esecutivo e direttore generale di Saras, nel corso di una call con gli analisti.

Il manager ha poi aggiunto che non bisognerà attendere molto per vedere il riavvio della produzione petrolifera in Iran dopo anni di sanzioni. "Saranno in grado di riprenderla velocemente e in modo efficiente. L'Iran potrà portare un milione di barili di greggio al giorno sul mercato una volta tolte le sanzioni. Con la possibilità di aggiungere altri 0,5-1 milione di barili abbastanza velocemente".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia