PUNTO 1-Rcs, consiglio diviso con Costa e Jovane su fronti opposti-fonti

giovedì 23 luglio 2015 16:30
 

* Frattura tra Presidente e AD su piano industriale-fonti

* Fonte società parla di normale dialettica interna

* Vendita Libri "scelta obbligata" per scongiurare aumento (Aggiunge cda in agenda domani)

di Claudia Cristoferi

MILANO, 23 luglio (Reuters) - Si è creata una frattura nel consiglio di amministrazione di Rcs con il presidente Maurizio Costa e l'AD Pietro Scott Jovane schierati su fronti opposti in un momento in cui il gruppo editoriale cerca di scongiurare un nuovo aumento di capitale.

Tra i temi al centro dell'acceso dibattito la stesura del nuovo piano industriale e la cessione di Rcs Libri a Mondadori , che sembra comunque destinata ad andare in porto per far fronte alle necessità finanziarie del gruppo.

E' quanto raccontano più fonti vicine alla situazione a soli tre mesi dall'insediamento del nuovo consiglio e del presidente Maurizio Costa.

"Il consiglio è spaccato, le posizioni di Costa e Jovane sono molto distanti su diverse questioni chiave", dice una fonte vicina al consiglio di amministrazione di Rcs.

La frattura tra i due manager e dentro il Cda è stata confermata a Reuters da altre due persone a conoscenza della situazione.   Continua...