PUNTO 2-Azimut, cresce utile trim2, AD rassicura su performance fees, titolo forte

giovedì 23 luglio 2015 16:29
 

(aggiunge commento, aggiorna andamento azione)

MILANO, 23 luglio (Reuters) - Dopo che il primo trimestre ha visto l'utile di periodo toccare i livelli più alti della storia del gruppo a 128 milioni di euro, Azimut archivia il periodo aprile-giugno con una bottom line a 53 milioni, in progresso del 16%.

Il risultato si confronta con stime degli analisti leggermente più basse e in particolare è superiore ad un consensus di 48,2 milioni citato oggi nel daily di Intermonte.

Nella nota in cui annuncia i risultati il presidente e AD del gruppo, Pietro Giuliani, ha rivisto al rialzo la parte bassa della forchetta delle stime di utile netto per l'esercizio a 220 milioni dai precedenti 200 milioni. La previsione è ora di un risultato intorno ai 220-300 milioni di euro.

In borsa il titolo ha progressivamente invertito rotta dopo che, nel comunicato, Giuliani ha fornito anche rassicurazioni in risposta al richiamo di Consob in relazione alle commissioni di performance dei fondi domiciliati all'estero venduti in Italia escludendo, tra l'altro, impatti di medio periodo da un eventuale intervento normativo in materia.

"Azimut ha riportato risultati un filo meglio delle attese ma soprattutto il Ceo nel comunicato ha voluto rassicurare sul fatto che la questione delle performance fees non è così rilevante come il mercato ha voluto enfatizzare dopo l'avviso ricevuto da Consob la scorsa settimana", spiega un senior trader.

La comunicazione di Consob aveva depresso in borsa i titoli del risparmio gestito, portando l'attenzione degli investitori sulla sostenibilità dei margini dell'industria nel lungo termine.

"Tutto ciò è bastato nel pomeriggio per stimolare un po' di short covering dopo il recente crollo. In realtà la questione resta aperta", aggiunge l'operatore.

I ricavi del periodo sono cresciuti del 25% a 176 milioni con commissioni di performance che, sul semestre, sono ammontate a 131,56 milioni, di cui 97 milioni realizzate nel solo primo trimestre.   Continua...