Whirlpool, utile trim2 sotto attese ma migliora outlook 2015

mercoledì 22 luglio 2015 12:36
 

22 luglio (Reuters) - Whirlpool ha archiviato il secondo trimestre con un utile netto in calo a causa della forza del dollaro e della debolezza delle vendite in Brasile.

Il numero uno al mondo nella produzione di elettrodomestici, che in Italia controlla Indesit, ha registrato un utile netto di 177 milioni di dollari (2,21 dollari per azione), in calo rispetto ai 179 milioni (2,25 dollari) di un anno prima.

Gli analisti prevedevano un utile per azione di 2,62 dollari.

Whirlpool, però, ha detto di stimare un'accelerazione del business nella seconda parte dell'anno e, di conseguenza, ha migliorato le previsioni sull'intero anno. Il colosso degli elettrodomestici, infatti, ora prevede un eps a fine anno compreso nel range 9,50-10,50 dollari, rispetto alla precedente forchetta di 9-10 dollari.

Nel trimestre le vendite sono state pari a 5,2 miliardi di dollari, sostanzialmente in linea con i 5,29 miliardi stimati dagli analisti.

Whirlpool motiva il miglioramento dell'outlook con la riduzione dei costi e i benefici derivanti dall'integrazione degli asset acquisiti, fattori che avranno la meglio sull'impatto negativo dei cambi e sulla debolezza del mercato in Brasile.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia