BORSA TOKYO chiude in lieve rialzo su sollievo per Cina, Grecia

mercoledì 15 luglio 2015 08:08
 

TOKYO, 15 luglio (Reuters) - L'azionario giapponese ha chiuso in lieve rialzo oggi, grazie alla convinzione che il peggio sia passato per i mercati cinesi e per la crisi del debito greco, con i dati macro di Pechino superiori alle attese (Pil annuo +7% nel secondo trimestre e produzione industriale giugno +6,8%) a dare una spinta ulteriore.

Anche i deboli risultati delle vendite al dettaglio Usa (-0,3% in giugno su mese rispetto a un consensus di +0,2%) hanno contribuito ad aumentare le aspettative per un rinvio del rialzo dei tassi da parte della Fed, sostenendo il mercato, secondo un broker giapponese.

L'indice Nikkei è salito dello 0,38% a 20.463,33 punti, mentre il più ampio indice Topix ha fatto registrare un rialzo dello 0,47% a 1.646,41 punti.

In spolvero alcune società che hanno messo a segno utili superiori alle attese come la società cinematografica Toho che guadagna oltre il 3,5%, il gruppo dei grandi magazzini Takashimaya brilla con un rialzo superiore al 5,5% dopo un upgrade, cancellando le perdite della scorsa settimana legate al calo dei mercati cinesi visti minacciare gli acquisti dei turisti cinesi in Giappone.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia