BORSE EUROPA in rialzo su accordo Grecia, forti i bancari

lunedì 13 luglio 2015 11:58
 

LONDRA, 13 luglio(Reuters) - 
 INDICI                       ORE 11,50   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                  3593,65     1,84     3146,43
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1569,16     1,69     1368,52
 STOXX BANCHE                 220,09      2,4      188,77
 STOXX OIL&GAS                310,97      1,47     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI          286,48      1,81     250,55
 STOXX AUTO                   616,35      1,61     501,31
 STOXX TLC                    379,75      1,37     320,05
 STOXX TECH                   348,85      1,54     312,18
 
    
    Le borse europee mantengono in rialzo a metà seduta sulla
notizia che a Bruxelles i leader dell'Eurozona dopo 17 ore di
negoziato hanno trovato un accordo sulla Grecia.
    Alle 11,50 italiane l'indice paneuropeo FTSEuroFirst 300
 segna un progresso dell'1,69% a 1569,16 punti, e
l'indice europeo delle blue chip Euro STOXX 50 
avanza dell'1,84% a 3593,65 punti.
    Alla stessa ora tra le singole piazze, il britannico FTSE
100 avanza dello 0,69%, il tedesco DAX 
dell'1,5% e il francese CAC 40 dell'1,9%.
    Il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker ha
detto che la Grecia non uscirà dall'euro e si è detto fiducioso
che il parlamento greco approverà quanto deciso dall'Eurogruppo
stanorre. 
    "Per i mercati è una buona notizia, anche se resta un
pizzico di incertezza su come sarà eseguita e quindi permane una
certa volatilità", commenta Philippe Gijsels, capo della ricerca
di BNP Paribas Fortis Global Markets a Bruxelles.
    L'indice europeo sulla volatilità è sui minimi delle
ultime due settimane oggi.
    In buon salita, invece, l'indicatore del comparto bancario
 che avanza dell'1,6% con guadagni tra l'1,8 e il 2,5%
per Societe Generale, Credit Agricole e
UniCredit.
    Da segnalare anche la mid-cap Alent che balza del
44% dopo che la statunitense Platform Specialty Products 
ha fatto sapere che la acquisterà per 1,35 mld di
sterline. 
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia