Google, Ue proroga a 17 agosto per repliche ad accuse Antitrust

lunedì 29 giugno 2015 16:55
 

BRUXELLES, 29 giugno (Reuters) - Google ha ottenuto sei settimane in più per replicare alle accuse da parte dell'Ue di abuso di posizione dominante in una decina di paesi.

Lo ha reso noto il motore di ricerca.

"Abbiamo chiesto alla Commissione europea più tempo per rivedere i documenti che ci hanno fornito. La Commissione ha prorogato la scadenza per una nostra risposta al 17 agosto", ha spiegato il portavoce di Google Al Verney.

La società avrebbe dovuto inizialmente depositare le proprie repliche entro il 7 luglio, secondo quanto riferito a Reuters da alcune fonti. Né la società, né l'Autorità alla Concorrenza Ue hanno mai reso nota la data della prima scadenza.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Google, Ue proroga a 17 agosto per repliche ad accuse Antitrust | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,714.16
    -1.59%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,854.40
    -1.75%
  • Euronext 100
    990.80
    -1.84%