Btp, spread su Bund balza a 159 pb su tensioni Grecia, poi ritraccia

venerdì 19 giugno 2015 17:04
 

MILANO, 19 giugno (Reuters) - Prima di riportarsi in area 155, lo spread fra i decennali di riferimento italiano e tedesco è balzato fino a 159 punti base, mentre monta la tensione relativa al mancato accordo fra Grecia e creditori in vista del vertice di lunedì. Un allargamento di 12 punti bese rispetto ai minimi registrati di seduta.

"E' la Grecia, le dichiarazioni dei leader politici, ma anche i dati sulla fuoriuscita di fondi dai conti bancari che certamente il modesto rialzo dell'Ela da parte della Bce non bastano a compensare" dicde un trader.

La Banca centrale europea ha alzato di 1,8 miliardi di euro il plafond del programma di liquidità di emergenza 'emergency line assistance' (Ela) a disposizione delle le banche greche, secondo l'agenzia Mni, mentre i correntisti greci hanno prelevato dalle banche circa 1,2 miliardi nella sola giornata di oggi, portando il totale dei deflussi di questa settimana a circa 4,2 miliardi.

Funzionari Ue hanno riferito che i ministri delle Finanze zona euro discuteranno lunedì di come gestire eventuale default di Atene in caso di mancato accordo.

Attorno alle 17 lo spread Italia/Germania quota in area 155 punti base.

- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia