Monetario, o/n in risalita su riversamenti in attesa regolamento Tltro

venerdì 19 giugno 2015 12:00
 

MILANO, 19 giugno (Reuters) - Tassi a brevissimo in lieve risalita ma sempre in negativo sull'interbancario italiano, che sconta la tornata di riversamenti fiscali e l'approssimarsi della fine del semestre, mente l'eccesso di liquidità è rimasto stabile in attesa del regolamento della quarta asta Tltro

"C'è qualche marginale tensione, soprattutto sul repo, che si è riverberata anche sul comparto unsecured... del resto oggi è giorno clou per i riversamenti fiscali", commenta un tesoriere da Milano.

Tra oggi e martedì 23, gli adempimenti fiscali comporteranno fuoriuscite dai conti correnti bancari stimate dagli operatori nell'ordine dei 45 miliardi.

Su General Collateral Italia, intorno alle 11,25 l'overnight passa di mano a -0,08%, a fronte di un Eonia fissato ieri a -0,11%. La settimana scorsa la stessa scadenza sul repo italiano oscillava in area -0,13/-0,15%.

Per quanto riguarda il comparto cash, su piattaforma Mts , maggiormente utilizzata dalle banche italiane di dimensioni medio-piccole, l'overnight scambia a -0,04%, mentre a livello europeo oscilla tra 0,18/0,13%.

Prosegue il quantitative easing della Banca centrale europea e l'eccesso di liquidità questa settimana nel sistema bancario della zona euro resta stabile in area 325-330 miliardi, spiega un altro addetto ai lavori.

Ma il cuscinetto è destinato a gonfiarsi con il regolamento (mercoledì prossio) della quarta asta Tltro (Targeted long term refinancing operation), tramite cui ieri la Banca centrale europea ha assegnato alle banche poco meno 74 miliardi di fondi a lungo termine, di cui circa un quinto ai principali istituti italiani.

"Potrebbe arrivare in area 370-400 miliardi, molto dipenderà dall'impatto che la Tltro avrà sull'asta di rifinanziamento settimanale", prosegue l'operatore. Martedì scorso Francoforte ha assegnato 89,658 miliardi di fondi nel p/t settimanale.

"Mi aspetto un riavvicinamento del brevissimo al livello dei tassi sui depositi (attualmente -0,20%) molto graduale, anche in considerazione dell'approssimarsi della chiusura del semestre", prevede il tesoriere milanese.   Continua...