Scuola, governo impegnato su riforma in "tempi rapidi" - Rosato

venerdì 19 giugno 2015 11:10
 

ROMA, 19 giugno (Reuters) - Il governo vuole accelerare sul disegno di legge di riforma della scuola, cercandone l'approvazione in Parlamento in tempi rapidi.

Lo ha detto il capogruppo del Pd a Montecitorio Ettore Rosato, uscendo da una riunione a Palazzo Chigi tra il premier Matteo Renzi e una delegazione di parlamentari del Pd per fare il punto sulla scuola.

"Da parte del governo e dei gruppi della maggioranza c'è l'impegno di andare avanti in tempi rapidi e a procedere con le assunzioni", ha detto Rosato, con riferimento ad uno dei pilastri della riforma, l'assunzione in pianta stabile di 100.000 insegnanti precari in tempo per il prossimo anno scolastico.

"Abbiamo chiesto collaborazione ai gruppi di opposizione sugli emendamenti. Serve un confronto circoscritto ai punti significativi", ha aggiunto.

Il disegno di legge, già approvato dalla Camera nonostante il voto contrario delle opposizioni e l'astensione di una minoranza del Pd, è ora in discussione al Senato, dove la maggioranza è più risicata.

Renzi, che si è rifiutato procedere alle assunzioni per decreto legge stralciandole dal testo di riforma, si è detto disposto a rivedere gli altri contenuti della riforma con le categorie interessate a luglio, dopo le critiche piovute dai sindacati, anche al prezzo di posticipare di un anno le assunzioni.

Ma una fonte governativa ha detto che Palazzo Chigi non esclude di cercare l'approvazione finale del provvedimento entro la fine di giugno, ponendo la fiducia su un maxiemendamento sia al Senato che, in seconda battuta, alla Camera.

(Roberto Landucci, Massimiliano Di Giorgio)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia