Yemen, esplodono 4 autobomba, decine di vittime

mercoledì 17 giugno 2015 18:57
 

SANAA, 17 giugno (Reuters) - Quattro autobomba sono esplose oggi nella capitale dello Yemen colpendo tre moschee e la sede del movimento sciita Houthi, che controlla gran parte del paese, ha riferito un funzionario della sicurezza, provocando decine di morti e feriti.

"Quattro autobomba hanno preso a bersaglio l'ufficio politico di Ansarullah, la moschea Hashush nel quartiere Jiraf, quella Kibsi a Zira e la moschea Qubat al-Khadra, provocando la morte e il ferimento di decine di persone", ha detto il funzionario, che vuole conservare l'anonimato.

Il paese è di nuovo al centro di una serie di attacchi aerei condotti da un'alleanza guidata dall'Arabia Saudita, nonostante i negoziati di pace in corso in Svizzera.

L'offensiva è cominciata a fine marzo dopo che gli Houthi, che sono appoggiati dall'Iran, hanno rovesciato il governo del presidente Hadi.

(Mohammed Ghobari)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia