Grecia ridimensiona prospettive nuova proposta per ripresa negoziati

lunedì 15 giugno 2015 13:03
 

ATENE, 15 giugno (Reuters) - Il governo greco ha ridimensionato le prospettive di una nuova controproposta invocata dai creditori al fine di riavviare i negoziati dopo la rottura di questo fine settimana.

"Abbiamo ampiamente spostato i nostri limiti" ha detto il portavoce del governo greco Gabriel Sakellardis in conferenza stampa rispondendo alla domanda se Atene avanzerà una nuova proposta per superare l'impasse con i creditori. Il portavoce ha aggiunto di non capire perché l'attuale proposta non debba essere ritenuta sufficiente.

Tuttavia, Atene resta fiduciosa nel raggiungimento di un accordo per saldare la rata del debito con il Fmi alla fine di giugno e non crede la che Bce farà alcuna mossa che possa danneggiare la Grecia mentre i negoziati sono ancora in corso, ha detto Sakellardis.

"Non siamo degli ingenui" ha detto. "Siamo ottimisti perché nessuna delle due parti ha interesse a che non si raggiunga un accordo".

Il portavoce ha confermato che il primo ministro Alexis Tsipras si recherà in Russia come da programma questa settimana nonostante la rottura nei negoziati.

- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia