Ue approva split payment, governo evita nuova stretta fiscale

venerdì 12 giugno 2015 12:54
 

BRUXELLES, 12 giugno (Reuters) - La Commissione europea ha dato il via libera all'applicazione dello 'split payment' nelle transazioni con la pubblica amministrazione italiana.

Lo ha detto oggi la portavoce dell'esecutivo comunitario per i servizi finanziari, Vanessa Mock.

La decisione della Commissione deve ora essere approvata dagli stati membri Ue, essendo materia fiscale.

Lo split payment fa parte di un pacchetto contro l'evasione fiscale che ha un valore complessivo nel 2015 di 3,5 miliardi.

Alcune settimane fa Bruxelles aveva bocciato un'altra misura che fa parte del pacchetto: l'estensione del reverse charge alla grande distribuzione.

Proprio ieri sera l'esecutivo ha approvato in consiglio dei ministri un decreto legge che disinnesca l'aumento delle accise previsto da luglio a compensazione del reverse charge. L'aumento di gettito nel 2015 era quantificato in oltre 700 milioni.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia