BORSA USA prosegue in rialzo su dati vendite dettaglio, Grecia pesa

giovedì 11 giugno 2015 19:45
 

11 giugno (Reuters) - Gli indici di Wall Street proseguono al rialzo spinti dai buoni dati sulle vendite al dettaglio, anche se i guadagni sono limitati dalle notizie che il Fondo monetario internazionale ha interrotto i colloqui con la Grecia, spiegando che restano "differenze di rilievo".

Le vendite al dettaglio sono salite il mese scorso dell'1,2%, sopra le attese degli economisti di un +1,1%.

Sempre sul fronte macro i prezzi import a maggio hanno evidenziato una crescita dopo 10 mesi di cali, mentre le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione sono aumentate leggermente più delle attese, rimanendo comunque rimaste a un livello coerente con uno scenario di rafforzamento del mercato del lavoro.

Intorno alle 19,40 italiane il Dow Jones sale dello 0,33%, l'S&P 500 dello 0,26% e il Nasdaq dello 0,15%.

Tra i singoli titoli balza di oltre il 10% il fornitore di servizi cloud Box, che ha alzato le previsioni sull'intero esercizio.

In rialzo del 4,5% Citrix Systems, dopo che l'azionista Elliott Management ha detto che la società di software dovrebbe vendere alcune attività, tagliare i costi e riacquistare azioni.

Krispy Kreme mette a segno un progresso dell'11,7% grazie alla revisione al rialzo della parte bassa della forchetta di previsioni sull'utile 2016.

Hess avanza del 4,7% dopo aver annunciato che venderà metà di Bakken a un fondo di private equity per 2,68 miliardi di dollari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia