RPT-Fiumicino, da sabato voli al 60% in attesa risultati nuove analisi

giovedì 11 giugno 2015 14:45
 

(modifica titolo)

ROMA, 11 giugno (Reuters) - L'operatività dell'aeroporto di Fiumicino sarà ridotta al 60% da sabato prossimo, con ricadute sui voli sia in partenza sia in arrivo proprio alla vigilia della affollata stagione estiva, mentre l'Istituto superiore di sanità sta completando le analisi sulla qualità dell'aria nel Terminal 3.

La misura di riduzione dell'operatività, che secondo una fonte della società Aeroporti di Roma, porterà al taglio di 4 voli su 10, è stata decisa ieri dall'Enac, l'Ente nazionale per l'aviazione civile.

Dall'inizio di maggio il Molo D dell'aeroporto è chiuso a causa di un incendio durato diverse ore, su cui indaga la Procura di Civitavecchia. Successivamente al rogo numerosi dipendenti dello scalo hanno lamentato problemi di salute per presunte intossicazioni, e i magistrati hanno sequestrato il molo, disponendo anche analisi sull'aria.

L'inchiesta vede indagato, insieme ad altre persone, Lorenzo Lo Presti, amministratore delegato di Adr (società controllata dal gruppo Atlantia ), perché secondo l'accusa non avrebbe tutelato la salute dei lavoratori nei giorni successivi all'incendio.

A fine maggio Adr aveva già chiesto di ridurre dall'80% al 60% le operazioni "a seguito delle gravi preoccupazioni da parte dei lavoratori aeroportuali riguardanti la salubrità dei luoghi di lavoro". Ma Enac, citando i risultati delle analisi resi noti dall'Azienda sanitaria locale Roma D che ha competenza sullo scalo, aveva rigettato la richiesta.

L'attuale decisione assunta dall'Enac riguarda invece i presunti rischi per la gestione "regolare e in sicurezza" dello scalo, "che potrebbe essere compromessa dalla congestione o dal sovraffollamento delle aree attualmente utilizzabili", ha detto l'ente in un comunicato.

La chiusura di alcune decine di banconi per il check-in e di almeno un varco della sicurezza ha provocato nei giorni scorsi file e proteste da parte dei viaggiatori.

La riduzione delle operazioni sembra destinata comunque a creare nuovi disagi. Alitalia e Air France Klm hanno già annunciato che sposteranno tutte le operazioni al Terminal 1 di Fiumicino.   Continua...