Bain, Advent e Clessidra valutano bond fino a 1 mld per acquisto Icbpi-fonti

mercoledì 10 giugno 2015 17:29
 

LONDRA, 10 giugno (Reuters) - Bain Capital, Advent International e Clessidra stanno valutando un'emissione obbligazionaria fino a 1 miliardo di euro per sostenere l'acquisizione di Icbpi, istituto specializzato nei sistemi di pagamento che fa capo ad alcune banche popolari.

Lo riferiscono a Ifr fonti di mercato, una delle quali sottolinea che l'ammontare dell'emissione dipenderà dalle decisioni delle autorità italiane.

A fine maggio i tre fondi hanno ottenuto l'esclusiva per l'acquisizione di Icbpi ma, secondo quanto riferito da fonti vicine alla situazione, la struttura dell'operazione dipenderà dall'iter autorizzativo di Bankitalia e Bce.

Secondo le fonti ci sono due opzioni sul tavolo: un'offerta da 2,15 miliardi di euro con una componente equity del 50% e un'alternativa da circa 2 miliardi con una componente equity di circa 1,7 miliardi. Entrambe sarebbero gradite ai venditori.

Goldman Sachs dovrebbe essere ben posizionata per guidare l'operazione di emissione, spiegano due fonti.

La scorsa settimana il numero uno di Clessidra Claudio Sposito ha detto che la firma del contratto di acquisto è attesa per il 19 giugno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...