Russia, Finmeccanica si muoverà nel rispetto sanzioni - Moretti

mercoledì 10 giugno 2015 14:14
 

RHO-PERO, 10 giugno (Reuters) - Finmeccanica ha normali rapporti di affari con la Russia che devono andare avanti nel rispetto delle sanzioni.

Lo ha detto l'AD Mauro Moretti prima della conferenza stampa congiunta fra il premier italiano Matteo Renzi è il presidente russo Vladimir Putin attesa a breve a Palazzo Italia a Expo.

"E' più un incontro istituzionale che di affari", ha detto Moretti ai giornalisti in vista della riunione che ci sarà dopo la conferenza stampa con Putin e una delegazione di imprenditori russi. "Si tratta di normali relazioni di lavoro che devono continuare nel rispetto delle sanzioni alla Russia", ha aggiunto Moretti.

Il manager ha quindi sottolineato che "ci sono condizionamenti, ma dobbiamo muoverci nel rispetto delle sanzioni".

All'incontro-colazione, in vistoso ritardo rispetto alle attese, prenderanno parte anche il presidente e AD di Pirelli Marco Tronchetti Provera, che si è limitato a dire di essere qui per ascoltare e l'AD di Generali, Mario Greco ("Ho un cda alle 14,30 che seguirò in video conferenza"). In sala ci sono anche l'AD di Enel, Francesco Starace e di Eni, Claudio Descalzi, oltre a Pietro Salini.

(Giancarlo Navach)

((Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129547, Reuters messaging: paola.arosio.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia