Borsa Milano poco mossa in apertura, bene Saipem, Mps

mercoledì 10 giugno 2015 09:35
 

MILANO, 10 giugno (Reuters) - L'incertezza nelle trattative tra Grecia e partner europei tiene l'azionario europeo sotto scacco, con la piazza milanese che parte poco mossa in un mercato cauto.

E' in forse l'incontro Tsipras-Merkel-Hollande, finalizzato a raggiungere un accordo sulla Grecia, che in ogni caso non sembra essere a portata di mano. A gettare dubbi sull'esito delle trattative il fatto che ieri alcuni funzionari europei hanno definito insufficiente il nuovo pacchetto di proposte che Atene ha inviato all'Ue..

Alle 9,20 l'indice FTSE Mib sale dello 0,04%, l'Allshare dello 0,01%.

L'indice europeo FTSEurofirst perde lo 0,23%.

Francoforte cala dello 0,05%, Parigi dello 0,2%, Madrid dello 0,7%.

Rimbalza SAIPEM dopo il netto calo di ieri sui timori di un aumento di capitale. Secondo la stampa di ieri, Fsi potrebbe rilevare da Eni una quota del 20% e poi sottoscrivere pro quota l'aumento insieme alla stessa Eni con un esborso tra 800 milioni e 1 miliardo di euro.

Sale MPS il secondo giorno di scambi dopo che si è conclusa l'asta dei diritti di opzione dell'aumento di capitale.

TELECOM ITALIA accenna a un timido rimbalzo dopo i ribassi delle ultime sedute. Il titolo aveva avuto una giornata forte a inizio giugno, ancora sulle dichiarazioni della francese Orange di un intreresse per il gruppo italiano.

Il prezzo del greggio positivo sostiene ENI e TENARIS.   Continua...