BORSA USA prosegue in calo, pesano timori su tempistica aumento tassi

lunedì 8 giugno 2015 18:12
 

8 giugno (Reuters) - L'azionario Usa è in lieve ribasso nel pomeriggio con gli investitori che stanno valutando la prospettiva che la Fed aumenti i tassi già a settembre, dopo il dato sugli occupati venerdì scorso sopra le attese e quello sulla ripresa dei salari. Dati, quest'ultimi, che mostrano un miglioramento dell'economia, facendo pensare a un aumento dei tassi prima del previsto.

Intorno alle 17,40 il Dow Jones cede lo 0,22% a 17.809 punti, mentre il Nasdaq arretra dello 0,45% a 5.045 punti. Lo S&P500 perde lo 0,32% a 2.086 punti.

Quanto ai singoli titoli, Tesla balza del 3,3% a 257,41 dollari dopo che il progetto per una Gigafactory in Neveda ha avuto un impulso da parte di Panasonic che ha iniziato a inviare i propri dipendenti all'impianto dove l'inizio dell'attività è atteso il prossimo anno.

McDonald's in lieve ribasso a 95,49 dollari dopo l'annuncio di ricavi dai ristoranti nel mondo inferiori alle attese a maggio.

Sears Holdings' perde il 2,57% a 39,70 dollari sulla scia dei ricavi trimestrali in continuo ribasso.

American Airlines arretra del 5,3% a 39,51 dollari sulla scia dei timori del Ceo sul rischio che la crescita della capacità fra le compagnie possa deprimere i profitti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...