Russia, Merkel e Obama: G7 pronto a inasprire sanzioni contro Russia

lunedì 8 giugno 2015 16:55
 

KRUEN, Germania, 8 giugno (Reuters) - I leader del G7 hanno detto che il Gruppo dei sette Paesi più industrializzati al mondo è pronto, se necessario, a rafforzare le sanzioni contro la Russia per il suo coinvolgimento nel conflitto ucraino.

E' quanto hanno detto la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente americano Barack Obama.

Merkel ha spiegato che i leader vogliono che la Russia e l'Ucraina si attengano al cessate il fuoco siglato il 12 febbraio a Minsk.

"Siamo anche pronti, qualora la situazione peggiorasse, e speriamo di no, a inasprire le sanzioni", ha detto la cancelliera alla conferenza stampa finale del G7 in Baviera.

Obama ha inoltre spiegato che le forze russe continuano ad operare nell'est dell'Ucraina nonostante le smentite di Mosca, aggiungendo che le attuali sanzioni resteranno in vigore fino a quando Mosca e i ribelli filo-russi nell'Ucraina dell'est non si atterrano scrupolosamente all'accordo di cessate il fuoco di Minsk.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia