BORSA USA incerta dopo dati lavoro che alimentano attese rialzo tassi settembre

venerdì 5 giugno 2015 18:03
 

5 giugno (Reuters) - Andamento contrastato e nervoso per gli indici azionari Usa dopo i dati che hanno mostrato una forte crescita degli occupati non agricoli a maggio, un segnale di slancio dell'economia che ha ravvivato le aspettative di un aumento dei tassi di interesse a settembre.

Sostenuta dal basso costo del credito, Wall Street tratta su livelli record ma è rimasta in un trading range stretto con gli investitori alla ricerca di maggiore chiarezza sul quadro economico.

Sulla scia dei dati sul mercato del lavoro il dollaro ha esteso i guadagni rispetto a un paniere di altre valute e i rendimenti dei Treasuries decennali sono balzati ai massimi da ottobre.

"Mi aspetto che la Federal Reserve alzi i tassi quest'anno, probabilmente a settembre", commenta Mohamed El-Erian, chief economic adviser di Allianz a Newport Beach, California.

Intorno alle 17,50 italiane il Dow Jones cede lo 0,2%, l'S&P 500 lo 0,08% e il Nasdaq Composite sale dello 0,02%.

Tra i singoli titoli Wal-Mart scivola dello 0,4% dopo la nomina a presidente dell'attuale vice presidente Greg Penner.

Lascia sul terreno quasi il 19% Zumiez che ha previsto utile e ricavi del trimestre in corso sotto le attese degli analisti.

  Continua...