RPT-Grecia, saldo unico a Fmi mette forte pressione su liquidità - Fitch

venerdì 5 giugno 2015 16:14
 

(Precisa nome emittente sovrano)

LONDRA, 5 giugno (Reuters) - La decisione maturata ieri sera da Atene di accorpare in un'unica tranche i rimborsi dovuti al Fondo monetario internazionale mette in evidenza l'estrema pressione sui costi di raccolta del governo.

E' il parere dell'agenzia Fitch, secondo cui però la proroga del saldo a fine mese non ha dirette implicazioni sul rating sovrano della Repubblica ellenica, attualmente pari a 'CCC'.

Atene rimborserà in un'unica tranche le prossime quattro scadenze dovute al Fondo - compresa quella da 300 milioni di euro in scadenza oggi - e verserà un totale di poco superiore a 1,5 miliardi il prossimo 30 giugno.

Che i creditori possanno cumulare le scadenze su base mensile è un'ipotesi contemplata dallo stesso Fondo "per ovviare alle difficoltà nel far fronte a pagamenti numerosi in un periodo di tempo limitato".

"Il rating Fitch riflette il rischio di insolvenza nei confronti del settore privato, non del pubblico. Dunque il ritardo nei rimborsi al Fondo non rappresenta di per sé un default. Raggruppare tutte le scadenze in un unico saldo evidenzia la pressione cui devono far fronte le banche elleniche, la cui posizione di liquidità si fa gradualmente sempre più critica" scrive l'agenzia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia