Rina, possibile quotazione fra due anni - Ravagli (Vei Capital)

giovedì 4 giugno 2015 16:37
 

MILANO, 4 giugno (Reuters) - Fra un paio di anni Rina, società che fornisce servizi di classificazione, certificazione, collaudo e ispezione in una serie di settori, tra cui quello navale, potrebbe approdare in Borsa.

E' quanto spiegato dal numero uno di Vei Capital, uno degli azionisti della società, Sergio Ravagli.

"E' possibile la quotazione fra un paio d'anni", ha detto Ravagli, sottolineando che la società, che già realizza la maggior parte del proprio fatturato all'estero, punta a crescere fuori dall'Italia.

Rina - spiega Ravagli - ha chiuso il 2014 con un Ebitda intorno ai 40 milioni e un fatturato intorno ai 330 milioni. Vei Capital deterrà circa il 30% dopo gli aumenti di capitale.

Lo scorso aprile Vei Capital e Intesa Sanpaolo sono entrati nel capitale di Rina Spa con un investimento iniziale di 25 milioni, aumentabile fino ai 100 milioni di euro.

(Elisa Anzolin)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia