Exor, PartnerRe dice di aver ottemperato a obblighi informativi - nota

mercoledì 3 giugno 2015 16:27
 

3 giugno (Reuters) - PartnerRe dice di aver ottemperato agli obblighi di trasparenza informativa nei confronti degli azionisti, previsti dalle leggi Usa e delle Bermuda, dove ha la sede la società.

Lo dice una nota PartnerRe, commentando l'esposto al tribunale fatto da Exor, primo azionista del gruppo.

La holding della famiglia Agnelli si è rivolta alla Corte Suprema delle Bermuda per obbligare gli amministratori di PartnerRe a comunicare l'elenco dei soci, dopo che una richiesta in questo senso è stata respinta.

Exor ha fatto una proposta per l'acquisizione di PartnerRe rigettata dal consiglio, che preferisce una fusione con Axis Capital Holding.

La holding ha inoltre depositato un filing presso la Sec che sollecita gli azionisti di PartnerRe, che si riuniscono in assemblea il 24 luglio, a votare contro la fusione con Axis ed è pronta a dare inizio alla sollecitazione delle deleghe di voto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia