Aedes vede 2015 in equilibrio, lavora a fusione tra Sgr con Sator-Puri Negri

mercoledì 3 giugno 2015 16:37
 

MILANO, 3 giugno (Reuters) - Aedes si aspetta di chiudere il 2015 in equilibrio ed è al lavoro per la fusione tra le sgr immobiliari di Aedes e Sator.

E' quanto spiegato dal presidente di Aedes Alessandro Puri Negri, a margine del convegno Re Italy.

"Ci aspettiamo di avere la società, dopo la ristrutturazione, per il primo anno in equilibrio", ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano una previsione per il 2015, aggiungendo che anche il primo semestre dovrebbe confermare il break even raggiunto nel primo trimestre.

Il presidente ha inoltre sottolineato che "sono state avviate le valutazioni per la fusione della sgr di Aedes e della Sgr di Sator" e che a tale proposito sono stati già inviati i documenti a Bankitalia.

Da alcuni mesi Aedes è controllata, con una partecipazione intorno al 70% del capitale, da Augusto Spa, società che fa capo a Tiepolo Srl, Sator Private Equity Fund e alla famiglia Roveda.

Puri Negri ha inoltre confermato l'obiettivo di trasformarsi in Siiq e spiegato che, a seguito di tale processo, Nova Re "potrebbe anche essere ceduta".

(Elisa Anzolin)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia