BORSE ASIA-PACIFICO -Indici negativi, Cina cala con Ipo, banche

mercoledì 3 giugno 2015 09:06
 

INDICE                      ORE  9,00    VAR %   CHIUS. 2014
 ASIA-PAC.                   492,10       -0,21   467,23
 TOKYO                       20.473,51    -0,34   17.450,77
 HONG KONG                   27.669,37    0,74    23.605,04
 SINGAPORE                   3.345,18     0,13    3.365,15
 TAIWAN                      9.556,52     -0,60   9.307,26
 SEUL                        2.063,16     -0,74   1.915,59
 SHANGHAI COMP               4.906,11     -0,09   3.234,68
 SYDNEY                      5.583,60     -0,93   5.411,02
 MUMBAI                      26.729,27    -1,69   27.499,42
 
    3 giugno (Reuters) - Un rialzo dei rendimenti dei titoli del
debito tedesco e Usa hanno ridotto l'appetito per gli asset più
rischiosi portando molti indici asiatici in calo.
    La Borsa di Tokyo ha perso lo 0,34%, le azioni australiane
sono arretrate dello 0,9% e in Cina lo Shanghai Composite Index,
reduce dal recente rally, viaggia a cavallo della parità dopo
una prima fase di più chiaro ribasso, appesantito da una serie
di offerte pubbliche iniziali (Ipo). Rialzi a Hong Kong e
Singapore.
    L'indice MSCI che comprende le azioni dell'area
Asia-Pacifico escluso il Giappone arretra
marginalmente poco prima delle 9,00 ora italiana.
    Sul mercato cinese l'indice CSI300 è arrivato a
perdere oltre 1% e resta in calo dello 0,5%. Le azioni del
settore bancario sono scese dopo che la banca
centrale della Cina ha emesso le linee guida per l'emissione di
certificati di deposito, spianando la strada ad una piena
liberalizzazione dei tassi di interesse. 
    Il mercato cinese è già sotto pressione per l'ondata di Ipo
che alcuni stimano possa bloccare liquidità per oltre 8 mila
miliardi di yuan (1,29 mila miliardi di dollari).
    HONG KONG sale dello 0,7%, con Prada in calo
dell'1,3%.
    SYDNEY chiude in calo la terza seduta di fila dopo che i
dati favorevoli sulla crescita economica hanno reso meno
probabile che la banca centrale tagli di nuovo i tassi.
    SEUL ha chiuso in flessione dello 0,74%, annullando i
guadagni visti in avvio di seduta. L'indice è finito a 2.063,16
punti, la chiusura più bassa dallo scorso 9 aprile.
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia