BORSE EUROPA in lieve calo, pesa incertezza negoziati Grecia

martedì 2 giugno 2015 12:20
 

LONDRA, 2 giugno (Reuters) - 
 INDICI                           ORE 12,05   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                       3582,28      0,2     3146,43
 FTSEUROFIRST300                   1582,84     -0,28    1368,52
 STOXX BANCHE                       219,5       0,46     188,77
 STOXX OIL&GAS                      322,68     -0,06     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI                281,23     -0,29     250,55
 STOXX AUTO                         633,88     -0,55     501,31
 STOXX TLC                          377,87     -0,05     320,05
 STOXX TECH                         366,18     -0,34     312,18
   
    Le borse europee sono in lieve calo dopo un avvio positivo oggi, a causa
dell'incertezza sull'esito dei negoziati coi creditori internazionali della
Grecia.
    Alle 12,05 italiane l'indice paneuropeo FTSEurofirst
300 perde lo 0,28%, portandosi a quota 1.582,84.
   Tra le singole piazze, il britannico FTSE 100 segna -0,5%, il Dax
tedesco -0,45%, il francese CAC 40 perde lo 0,11.
    Il governo Tsipras ha messo sul piatto le prime proposte di riforma
pensionistica, ha detto il commissario Ue per gli Affari economici e monetari
Pierre Moscovici, mentre i negoziati sono in una fase critica.
    Atene deve ripagare quattro prestiti per un totale di 1,6 miliardi di euro
al Fondo monetario internazionale questo mese, a iniziare da una rata da 300
milioni in scadenza il 5 giugno.
    La maggior parte degli investitori si aspetta che Atene resti nell'Eurozona
e le misure di stimolo adottate dalla Bce hanno consentito ai mercati europei di
correre quest'anno nonostante l'incertezza greca. Tuttavia la mancanza di
progressi concreti sta spingendo alcuni investitori a ridurre il peso
dell'azionario europeo.
    L'indice benchmark di Atene ATG perde lo 0,8%.
    Intanto la stima flash di Eurostat mostra che nell'Eurozona i prezzi al
consumo sono tornati a salire: a maggio l'inflazione segna +0,3%, sopra le
attese. Sono invece sotto le attese i prezzi alla produzione di aprile.
    Buone notizie stamani anche sul fronte dell'occupazione: a maggio in
Germania il tasso di disoccupazione resta al minimo al 6,4%, e in Spagna il
numero di disoccupati è sceso per il quarto mese consecutivo. 
        
    Tra i titoli in evidenza:
    Il gruppo francese del settore beverage Pernod Ricard perde il
3,7% sui timori di un anno fiscale 2016 sotto le attese.
    Il gruppo online di elettrodomestici AO World perde il 4%, peggiore
performance del britannico FTSE 250 dopo i risultati che mostrano
perdite operative del gruppo per 2,2 milioni di sterline.
    Pesa sull'indice benchmark britannico il calo dei titoli del tabacco, con
British American Tobacco in calo del 2% dopo che in Canada le società
del settore sono state condannate a risarcire circa 11 miliardi di euro.
    A tamponare le perdite del FTSE sono intervenuti i forti guadagni del
produttore di forniture per l'idraulica Wolseley, a +2,6% circa
sull'onda dei risultati trimestrali del gruppo.
   
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia