Fabbisogno settore statale maggio 4,3 mld (da 6,5), gen-mag -15 mld

lunedì 1 giugno 2015 18:00
 

ROMA, 1 giugno (Reuters) - Nel mese di maggio 2015 il fabbisogno del settore statale è stato pari, in via provvisoria, a circa 4,3 miliardi contro il fabbisogno di 6,491 miliardi del corrispondente mese del 2014.

Lo riferisce una nota del ministero dell'Economia e delle Finanze aggiungendo che "nei primi cinque mesi dell'anno il fabbisogno del settore statale si attesta a circa 33,8 miliardi, con un miglioramento di oltre 15 miliardi rispetto a gennaio-maggio 2014".

Per spiegare l'andamento il Mef dice che "nel maggio 2014 era stata incassata la prima rata dei premi Inail slittata dal mese di febbraio; al netto di questo slittamento gli incassi fiscali di maggio registrano un miglioramento rispetto al corrispondente mese del 2014".

Fra i fattori che hanno contribuito alla flessione del fabbisogno rispetto al mese di maggio 2014, il Tesoro segnala anche i minori pagamenti per interessi sul debito pubblico e minori prelevamenti dai conti di Tesoreria.

Quanto al dato cumulato dei primi cinque mesi, il miglioramento complessivo spiega la nota "è rilevante nonostante il contributo di alcune operazioni di carattere straordinario. Tra esse vi sono il pagamento all'Esm nella aprile 2014 e il riversamento in Tesoreria delle giacenze liquide delle Camere di Commercio all'inizio dell'anno in corso".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia