BORSA USA, indici deboli, pesano dati sul Pil in contrazione

venerdì 29 maggio 2015 19:50
 

29 maggio (Reuters) - A Wall Street gli indici si muovono deboli dopo il dato fiacco sul Pil e sul sentimento dei consumatori che aumentano i timori sulla forza dell'economia.

L'ultimo dato evidenzia che l'economia si è contratta dello 0,7% annualizzato nel primo trimestre rispetto alla stima iniziale di una crescita dello 0,2% lo scorso mese. Gli economisti si aspettavano una riduzione dello 0,8%.

L'indice di fiducia dei consumatori, rilevato dall'Università del Michigan, è sceso in maniera inatteso a maggio.

"L'azione del mercato oggi dice che l'aumento dei tassi avverrà a settembre", dice un trader.

Intorno alle 19,45 il Dow Jones cede lo 0,36% a 18.061 punti, mentre il Nasdaq arretra dello 0,12% a 5.091 punti e lo S&P 500 dello 0,24% a 2.115 punti.

Fra i singoli titoli, Rosetta Stone balza del 20% a 19,90 dollari dopo che la società ha detto che il board ha ricevuto una espressione di interesse.

GameStop balza dell'8% a 44,10 dollari dopo l'annuncio di risultati migliori delle attese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia