PUNTO 1-Metroweb, Cdp apre piano rete a investitori e operatori, lettera con Vodafone e Wind

venerdì 29 maggio 2015 19:27
 

(riscrive aggiungendo fonte e contesto)

MILANO, 29 maggio (Reuters) - La Cassa Depositi e Prestiti apre il progetto banda larga in Italia a tutti gli operatori e investitori e annuncia una lettera di intenti tra Vodafone e Wind e i soci Metroweb per la realizzazione della rete.

Lo dice una nota congiunta di poche righe, aggiungendo che l'obiettivo è la realizzazione di una rete nazionale in fibra ottica secondo il piano del governo, senza dare altri elementi.

Metroweb è partecipata dal Fondo Strategico Italiano (Fsi) - controllato a sua volta da Cassa Depositi e Prestiti - e dal fondo infrastrutturale F2i.

La strategia della Cassa Depositi e Prestiti è dotare il Paese di infrastrutture e intende farlo in linea con il piano del governo, dice una fonte vicina alla vicenda. La lettera con Wind e Vodafone è un passo in questa direzione.

"Se Telecom Italia vuole che al centro resti il rame, questo non è nell'interesse del Paese", aggiunge.

In realtà Telecom punta alla fibra ma con tecnologia fttc (fiber to the cabinet) per un piano che ha un costo stimato di 2-3 miliardi di euro.

Il progetto del premier Matteo Renzi, che punta sulla tecnologia ftth (fiber to the home), prevede investimenti fino a 12 miliardi di euro, secondo il documento della presidenza del Consiglio del marzo 2015.

Il piano prevede nello scenario "migliorativo" investimenti per 6 miliardi da parte dei privati e per altri 6 miliardi da parte del settore pubblico.   Continua...