May 29, 2015 / 2:54 PM / 2 years ago

Eni, trattative vendita quota Mozambico a rilento per calo petrolio

3 IN. DI LETTURA

* Si punta a cedere quota entro anno - fonte

* Fra offerenti cinese Huadian - fonti

* Quota 15% Mozambico vale ora 1,5 mld dlr - analista

By Oleg Vukmanovic and Stephen Jewkes

MILAN, May 29 (Reuters) - Le trattative fra Eni e i potenziali interessati al 15% del giacimento petrolifero in Mozambico, inclusa l'utility cinese Huadian, si stanno trascinando a seguito delle differenze legate al prezzo, secondo alcune fonti industriali e bancarie.

La major petrolifera italiana punta a vendere asset per 8 miliardi di euro nei prossimi cinque anni per crescere in nuovi mercati e proteggere il dividendo.

Un quarto di questo importo dovrebbe arrivare dalla cessione di quote di minoranza in aree come Mozanbico, Congo e Ghana, senza rinunciare comunque all'operatorship dei campi.

Nel Mozambico l'obiettivo è scendere dal 50% detenuto nel capo 4 anche se la volointà di mantenere l'operatorship potrebbe escludere major come Exxon e Shell che tendono a favorire investimenti di controllo nei grossi progetti petroliferi, sostengono le fonti.

"E' da un po' che Eni è in trattative con Huadian, sebbene ci siano anche altri interessati. L'obiettivo è di chiudere quest'anno", dice una fonte a conoscenza della questione.

Nessun commento da Eni.

"C'è interesse... bisogna vedere se Eni ha rivisto le proprie attese sul prezzi", aggiunge un altro banchiere

Due anni fa la major vendette il 20% del campo alla cinese Cnpc per 4,2 miliardi di dollari. Ma in questi anni il prezzo del petrolio si è dimezzato, insieme a un balzo della capacità globale di export di gnl e al rallentamento della domanda. Tutto questo ha fatto scendere l'entusiasmo, mentre Eni è riluttante a cedere sul prezzo, dicono le fonti.

Secondo un analista del settore, il 15% della quota detenuta da Eni in Mozambico oggi avrebbe un valore di 1,5 miliardi di dollari.

"Alla luce di questa incertezza nel prezzo, Eni potrebbe decidere di vendere prima il Congo considerato che è tutto petrolio, facile da estrarre e molto veloce nel raggiungere il mercato", dice l'analista.

Lo scorso aprile, il Cfo Massimo Mondazzi, disse che Eni riuscirà a vendere almeno un asset epslorativo quest'anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below