Fca, da Marchionne spinta per rilancio investimenti in Italia-Renzi

venerdì 29 maggio 2015 13:26
 

ROMA, 29 maggio (Reuters) - Il premier Matteo Renzi, all'indomani della sua visita allo stabilimento Fiat-Chrysler di Melfi e a due giorni dalle elezioni Regionali, torna a lodare l'AD di Fca Sergio Marchionne perché ha rilanciato la Fiat, creando nuova occupazione con gli strumenti del Jobs act, in un segnale di fiducia verso l'Italia condiviso da diversi investitori stranieri.

"Marchionne può stare simpatico o meno. Ma è un manager che ha dato un futuro alla Fiat. E una speranza a migliaia di nostri concittadini da Cassino a Grugliasco, da Melfi a Pomigliano d'Arco. Qualcuno ha cercato di costruire una carriera politica attaccando Marchionne. E qualcuno sta cercando di creare posti di lavoro con il Jobs act e difendendo chi ci prova. La differenza è tutta qui", ha scritto Renzi nella sua e-news.

Dopo che l'Istat ha confermato oggi che nel primo trimestre del 2015 il Pil è cresciuto dello 0,3 su base congiunturale, il premier ha detto che "a tutti i livelli la speranza torna a mettere la residenza in Italia. Non siamo più il malato d'Europa".

A riprova della asserita fiducia verso l'Italia, il premier, con riferimento all'intesa per la produzione di un nuovo suv Lamborghini, ha detto di considerare "un fatto positivo che Audi abbia deciso di investire sull'Emilia Romagna nell'accordo siglato ieri l'altro. Non solo perché ci saranno oltre 500 posti di lavoro e quasi un miliardo di investimenti. Ma anche perché il segnale è che torniamo ad attrarre investimenti".

Renzi cita anche l'investimento da un miliardo di dollari della Qatar Foundation in un ospedale a Olbia, che ieri ha visitato.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia