Grecia, accordo possibile ma serve lavoro indefesso, tempo è poco - Moscovici

giovedì 28 maggio 2015 19:59
 

DRESDA, Germania, 28 maggio (Reuters) - Il commissario Ue per gli Affari economici Pierre Moscovici ha detto oggi che è certamente possibile raggiungere un'intesa fra Atene e i suoi creditori ma che bisogna lavorare giorno e notte per raggiungerla, visto che il tempo rimasto è poco.

"I colloqui stanno facendo progressi, hanno fatto più progressi nelle ultime tre settimane che negli ultimi tre mesi... anche nella sostanza... ma ancora non siamo arrivati all'accordo e abbiamo poco tempo", ha detto il commissario ai giornalisti.

Atene deve pagare 300 milioni di euro al Fondo monetario internazionale il 5 giugno, ma ha detto che non sarà in grado di farlo se non otterrà nuovi prestiti dall'area euro.

I governi della zona euro chiedono però - prima di elargire altro denaro - che l'esecutivo greco implementi la riforma delle pensioni e della Pa, aumenti l'Iva, liberalizzi il mercato del lavoro, venda asset statali, crei un'autorità fiscale indipendente.

La Grecia spera in un accordo entro domenica, ma Moscovici sembra molto cauto su questa scadenza.

"Non siamo abcora nemmeno a tre quarti della strada, dobbiamo lavorare giorno e notte. Abbiamo poco tempo, ma un accordo è certamente possibile".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia