PUNTO 1-Telecom Italia, via libera autorità Argentina a scissione Telco

giovedì 28 maggio 2015 19:30
 

(Riscrive con documento autorità argentina)

MILANO, 28 maggio (Reuters) - L'autorità argentina ha dato il via libera alla scissione della holding Telco con la quale il 22% circa del capitale di Telecom Italia viene assegnato direttamente ai quattro soci Generali, Intesa Sanpaolo, Mediobanca e Telefonica .

Il via libera è contenuto in un documento dell'autorità argentina, datato 22 maggio, consultato da Reuters.

La decisione apre la strada all'ingresso di Vivendi nel capitale Telecom con l'8,3% del capitale.

Per effetto della scissione a Telefonica verrà assegnato il 14,77% di Telecom, a Generali il 4,32%, e a Intesa Sanpaolo e Mediobanca l'1,64% a testa.

Il documento ricorda che Telefonica, in seguito all'emissione di bond convertibili in azioni Telecom Italia, a scadenza, dopo il conferimento delle azioni ai detentori delle obbligazioni, la quota del gruppo spagnolo calerà all'8,3-9,4%.

Il gruppo spagnolo ha inoltre formalizzato con Vivendi una transazione su Gvt, che comporta il passaggio al gruppo francese di azioni ordinarie pari all'8,3% dei diritti di voto.

L'antitrust argentino riconosce che la partecipazione, prima delle conversione dei bond in azioni rimane a Telefonica, ma conclude dicendo che la situazione non è tale da creare una distorsione della concorrenza.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia