RPT-Auto, AD Opel esclude accordo con Fiat

giovedì 28 maggio 2015 12:05
 

(aggiunge precisazione quote Neumann)

FRANCOFORTE, 28 maggio (Reuters) - L'amministratore delegato di Opel, Karl-Thomas Neumann, esclude un accordo con Fiat , ma aggiunge di vedere la necessità nell'industria automobilistica di un miglioramento di volumi, scala e utilizzo degli impianti.

"In linea di principio (Sergio) Marchionne ha ragione", afferma Neumann, facendo riferimento ad una email inviata dall'AD di Fca a Mary Barra, Ceo di GM, nel marzo scorso, in cui veniva suggerita l'aggregazione tra le due società.

Gli standard ecologici inducono i produttori a mettere sul mercato tipologie di motori molto simili. E ciò spinge verso una condivisione delle tecnologie per ridurre i costi.

"E' stato un grave errore per Opel cercare un'alleanza con PSA e non all'interno di [del nostro gruppo] GM", ha spiegato Neumann. Il numero uno di Opel, infatti, ha fatto un passo indietro rispetto ai progetti di cooperazione con Peugeot e si è focalizzato sulla collaborazione con GM.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia