Lamborghini produrrà nuovo Suv in Italia, previste 500 assunzioni

mercoledì 27 maggio 2015 16:30
 

ROMA, 27 maggio (Reuters) - Lamborghini produrrà il suo prossimo sport utility vehicle (Suv) nella fabbrica italiana di Sant'Agata Bolognese, e lancerà il nuovo modello sul mercato nel 2018, ha annunciato oggi l'azienda confermando quanto riferito da fonti ieri.

Lamborghini, che fa parte del gruppo Volkswagen, spera che il nuovo Suv abbia successo nel mercato in crescita delle quattro per quattro di lusso e aumenti la redditività.

L'azienda punta a vendere circa 3.000 veicoli l'anno, raddoppiando così la produzione del gruppo, che l'anno scorso ha consegnato 2.530 veicoli.

"L'introduzione di un terzo modello significa per noi l'inizio di una nuova era", scrive l'amministratore delegato Stephan Winkelmann in un comunicato.

Winkelmann firmerà oggi a Palazzo Chigi una lettera d'intenti con il premier Matteo Renzi.

Il produttore di auto di lusso ha annunciato l'assunzione di 500 dipendenti, il raddoppio dell'impianto in Emilia-Romagna e l'investimento di "centinaia di milioni di euro" nell'arco di vita del progetto.

Ieri una fonte ha riferito a Reuters che il governo italiano ha autorizzato deduzioni e incentivi fiscali fino a 90 milioni di euro da provvedimenti già deliberati per incoraggiare Lamborghini a stabilire la produzione del nuovo modello in Italia.

Con il nuovo Suv, Lamborghini mirerà soprattutto agli estimatori delle quattro ruote motrici in mercati come Stati Uniti, Cina, Medio Oriente, Gran Bretagna, Germania e Russia. L'azienda spera anche di guadagnare nuovi clienti, in particolare famiglie.

Il primo Suv di Lamborghini, Urus, è stato presentato nel 2012.   Continua...