PUNTO 1-Generali promette cedole per oltre 5 mld al 2018, titolo balza 2%

mercoledì 27 maggio 2015 09:10
 

(Aggiunge dettagli da briefing Greco)

MILANO, 27 maggio (Reuters) - Generali punta a distribuire da qui al 2018 dividendi per oltre 5 miliardi di euro a fronte di utili in crescita con una "soddisfacente dinamica" e di una generazione di cassa per oltre 7 miliardi.

Sono questi alcuni dei numeri chiave del piano della compagnia triestina, che oggi viene illustrato all'Investor Day a Londra, e che riafferma la centralità dell'Europa con l'obiettivo di essere riconosciuta come leader dell'assicurazione retail del Vecchio Continente coerentemente con la storia del gruppo.

Il titolo reagisce positivamente e nelle prime battute sale del 2,20% a 18,13 euro in un contesto assicurativo europeo in lieve rialzo dello 0,32%.

"L'impressione è che il piano contempli un percorso di crescita ambizioso ma ragionevole, senza forzare i target finanziari di medio/lungo termine", commenta Luca Comi di Icbpi nel daily odierno.

"Siamo un gigante europeo con 60 miliardi di premi, questo è il nostro dna e questo sono le Generali. L'Europa è la zona più ricca del mondo e quindi riaffermiamo la centralità dell'Europa per i destini del gruppo", ha detto il Ceo Mario Greco in un briefing con la stampa.

Per raggiungere i suoi target la compagnia si impegna a mantenere nel corso del piano un roe operativo superiore al 13%, poggiando su una solida posizione di capitale con un economic solvency pro forma a fine 2014 al 186%, calcolato secondo il modello interno in linea con i principi di Solvency II.

Nell'arco del piano Generali conferma i risparmi di costi per 1 miliardo al 2016 e vede ulteriori risparmi per 500 milioni entro il 2018 a fronte di investimenti per 1,25 miliardi.

Il piano è a "perimetro definito", ha poi aggiunto Greco escludendo quindi acquisizioni. "Non faremo acquisizioni, non le stiamo guardando e non le guarderemo", ha detto.   Continua...