Pensioni, contributivo per tutti in medio periodo - Padoan

martedì 26 maggio 2015 19:59
 

ROMA, 26 maggio (Reuters) - Il ministro del Tesoro Pier Carlo Padoan dice che l'estensione del metodo di calcolo contributivo a tutte le pensioni è "un'ipotesi da prendere in considerazione per il medio periodo" pur precisando che "i diritti acquisiti si preservano sempre".

Padoan ha parlato intervenendo alla trasmissione Di Martedì su La7, ma poi conversando con i cronisti ha ribadito che l'esecutivo non ha allo studio la riconversione di tutti gli assegni al contributivo.

Il ministro si è detto "assolutamente non preoccupato per problemi in Italia" dovuti al deflagrare della crisi in Grecia e ha aggiunto che un eventuale aumento dello spread tra Btp italiani e Bund tedeschi sarebbe "sicuramente troppo breve per impattare il costo del debito italiano".

"I conti sono a posto, sono stabili", ha detto Padoan.

Alla domanda se l'esecutivo si adeguerà a sentenze della Consulta onerose per il bilancio riguardo l'aggio di Equitalia e il congelamento dei salari nel pubblico impiego, Padoan ha risposto: "Se ci saranno misure da prendere le prenderemo, faremo in modo di rispettare le sentenze sempre nell'ambito dei vincoli di finanza pubblica".

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia