Mid Industry, assemblea non approva bilancio 2014

lunedì 25 maggio 2015 13:05
 

MILANO, 25 maggio (Reuters) - L'assemblea di Mid Industry non ha approvato il bilancio 2014, primo punto dell'ordine del giorno.

A favore del bilancio ha votato il 48,88%, mentre il 3,69% ha votato contro e il 47,43% si è astenuto. Duro colpo, dunque, per il management guidato dall'AD Paolo Bassi e per il presidente Giorgio Garuzzo, azionista con l'11,8% e principale sponsor dell'Opa lanciata da Palladio. Decisiva l'astensione di First Capital, azionista di maggioranza relativa con il 27,118%.

L'assemblea è tuttora in corso. First capital ha proposto ugualmente la distribuzione di un dividendo a titolo di sovrapprezzo azioni pari a 0,50 euro per ogni titolo.

Venerdì Vei Capital, controllata da Palladio Finanziaria, ha annunciato la decisione di lanciare un'Opa volontaria sul capitale di Mid Industry a 6,50 euro per azione. L'offerta dovrebbe partire entro l'inizio di luglio e l'operazione non è finalizzata alla revoca delle azioni Mid Industry dalla quotazione.

(Massimo Gaia)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Mid Industry, assemblea non approva bilancio 2014 | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,167.49
    +1.07%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,239.13
    +1.13%
  • Euronext 100
    971.10
    +0.71%