Grecia, Borsa Atene perde 1,6% dopo dichiarazioni su stop rimborso a Fmi

lunedì 25 maggio 2015 09:52
 

ATENE, 25 maggio (Reuters) - La Borsa greca cede l'1,6% nelle prime contrattazioni il giorno dopo che Atene ha fatto sapere di non essere in grado di ripagare al Fondo Monetario Internazionale la tranche di debito di giugno a meno di raggiungere un'intesa coi creditori.

Attrono alle 10, il principale indice della borsa ellenica perde l'1,6% in una seduta in cui restano chiuse le piazze di Londra, Berlino e New York.

Ieri il ministro dell'Interno, Nikos Voutsis, ha spiegato a una tv greca che "le quattro rate per il Fondo monetario relative a giugno ammontano a 1,6 miliardi di euro. La somma non verrà ripagata e non è a disposizione".

Alla domanda se sia preoccupato per un'eventuale bancarotta o default nel caso in cui Atene non dovesse ripagare i debiti, Voutsis ha risposto: "Non lo stiamo cercando, non lo vogliamo, non è la nostra strategia".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia