Icbpi, soci scelgono cordata Cvc-Permira come interlocutore privilegiato - fonti

venerdì 22 maggio 2015 19:04
 

MILANO, 22 maggio (Reuters) - Gli azionisti di Icbpi hanno scelto la cordata formata da Cvc Capital e Permira come interlocutore privilegiato.

E' quanto dicono diverse fonti vicine alla situazione, sebbene con varie sfumature.

Dalla riunione del patto di consultazione degli azionisti di Icbpi, che si è tenuta oggi a Milano, l'orientamento emerso è quello di assegnare a Cvc-Permira un'esclusiva, anche se più di una fonte precisa che non è stata presa una decisione definitiva.

Alcune fonti parlano esplicitamente di esclusiva, mentre altre assumono una posizione più cauta. Secondo alcune fonti, "è possibile che già stasera venga concessa l'esclusiva a trattare l'acquisto".

Una fonte sottolinea che già da inizio settimana la cordata Permira-Cvc era in pole position "perché più specializzata".

Sconfitto, dunque, almeno per il momento, il consorzio formato da Bain Capital, Advent International e Clessidra, mentre, secondo diverse fonti, già al momento della presentazione delle offerte vincolanti era stata di fatto esclusa la coppia formata da BC Partners e Cinven perché aveva presentato una proposta per la sola CartaSì.

(Massimo Gaia, Andrea Mandalà, Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia