BORSA USA in lieve rialzo, snobba deboli dati macro

giovedì 21 maggio 2015 17:18
 

NEW YORK, 21 maggio (Reuters) - L'azionario Usa si muove in lieve rialzo in un mercato che snobba gli ultimi deboli dati macro all'indomani della pubblicazione di verbali della riunione della Fed dai quali viene escluso un aumento dei tassi a giugno.

I funzionari della Fed al Fomc di aprile hanno dimostrato di ritenere prematuro un rialzo dei tassi di interesse il mese prossimo anche se la maggior parte dei partecipanti alla riunione si aspetta un'accelerazione dell'economia Usa dopo il rallentamento del primo trimestre e un miglioramento delle condizioni del mercato del lavoro.

I dati di oggi mostrano tuttavia che le richieste di sussidi di disoccupazione sono cresciute leggermente oltre le attese la scorsa settimana, mentre il settore manifatturiero ha rallentato a maggio per il secondo mese consecutivo.

A questi si aggiunge il dato sull'inatteso calo delle vendite di case esistenti ad aprile.

La tendenza di fondo evidenziata dai dati sulle richieste di sussidi di disoccupazione dell'ultima settimana mostra comunque un rafforzamento del mercato del lavoro nonostante il rallentamento dell'economia.

"Il mercato è a disagio in quanto gli investitori riaggiustano le aspettative di un aumento (dei tassi) della Fed", commenta Andrew Barber, chief market strategist a EagleView Capital.

"Il consensus è per un probabile inasprimento a settembre, anche se un numero crescente di persone ritiene che non ci sarà alcun aumento nel 2015 con dati economici che restano deboli", aggiunge.

Intorno alle 17,10 il Dow Jones segna un marginale rialzo dello 0,03%, il Nasdaq sale dello 0,43%, mentre l'S&P 500 guadagna lo 0,24%.

Tra i singoli titoli Salesforce.com guadagna oltre il 5% dopo che la società di cloud software, nelle ultime settimane al centro di speculazioni su un takeover, ha annunciato il primo utile trimestrale degli ultimi sette trimestri.   Continua...