PUNTO 3-Whirlpool annuncia altri 480 esuberi. Guidi: "Inqualificabile"

mercoledì 20 maggio 2015 18:18
 

* Sindacati stimano esuberi totali a 2.060

* Per l'azienda nuove uscite per duplicazione post-merger

* Fim chiede al tavolo anche rappresentante Usa del board

* Fiom pronta a sciopero generale gruppo (Aggiunge nota Fiom)

di Francesca Piscioneri

ROMA, 20 maggio (Reuters) - Si complica la vertenza Whirlpool dopo che l'azienda si è presentata oggi al tavolo con governo e sindacati annunciando altri 480 esuberi, questa volta tra il personale amministrativo, che si sommano ai 1.350 già noti.

Secondo i calcoli dei sindacati, le uscite totali a questo punto supererebbero le 2.000 unità.

Il ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi, che da un mese sta tentando una mediazione tra le parti, bolla come "inqualificabile" il piano aziendale, esprimendo delusione perché "in questo lasso di tempo non sono stati fatti passi avanti".

Secondo la Guidi, "un piano che taglia di un terzo la forza lavoro del gruppo in Italia non può compensare gli aspetti positivi previsti", come gli investimenti di 500 milioni in quattro anni e il trasferimento in Italia di alcune linee di produzione estere.   Continua...