Whirlpool, azienda annuncia altri 480 esuberi nell'amministrazione

mercoledì 20 maggio 2015 15:52
 

ROMA, 20 maggio (Reuters) - Whirlpool ha annunciato oggi ulteriori 480 esuberi in Italia, questa volta tra il personale amministrativo.

Lo riferiscono sia i sindacati che l'azienda al termine del nuovo incontro che si è tenuto oggi al ministero dello Sviluppo sulla vertenza apertasi dopo la presentazione del piano industriale di metà aprile che indicava 1.350 esuberi nelle fabbriche, tra operai e R&S.

Secondo Gianluca Ficco, coordinatore nazionale Uilm di settore, gli esuberi totali sarebbero oltre 2.000 su 6.700 dipendenti della multinazionale del bianco in Italia: "1.430 nelle fabbriche, 150 nella R&S e 480 nell'amministrazione; a questi numeri andrebbero detratti i 280 incrementi occupazionali che sono programmati a Cassinetta (Varese)".

Anche per gli esuberi del settore amministrativo, Whirlpool dichiara la disponibilità a non licenziare fino al 2018, a patto di avere gli ammortizzatori sociali necessari, riferiscono sia il sindacato che un portavoce dell'azienda.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia