Italease, in appello assolti ex-vertici, ribaltata sentenza di primo grado

mercoledì 20 maggio 2015 14:40
 

MILANO, 20 maggio (Reuters) - La corte di appello di Milano ha ribaltato la sentenza di primo grado assolvendo gli ex-vertici di Banca Italease, ora confluita in Banco Popolare , per il reato di false comunicazioni sociali.

È stata inoltre revocata la confisca comminata in primo grado da 58 milioni di euro all'istituto, imputato in base alla legge 231 sulla responsabilità amministrativa degli enti.

Gli imputati, tutti assolti, sono l'ex-AD dell'istituto Massimo Mazzega, l'ex-presidente Lino Benassi e altri tre membri del comitato esecutivo. Il procuratore generale aveva chiesto la conferma della condanna di primo grado a un anno di reclusione.

Le accuse riguardavano la prima semestrale del 2008 della banca.

Al momento Reuters non è riuscita a contattare i legali degli interessati per un commento.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia