RPT-BORSE EUROPA in marginale calo, pesa incertezza Grecia

mercoledì 20 maggio 2015 12:09
 

(Aggiunge tabella)
 INDICI                       ORE 12,05   VAR %     CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                  3659,76     -0,29     3146,43
                                                    
 FTSEUROFIRST300              1606,05      0,12     1368,52
 STOXX BANCHE                  221,34      0,2       188,77
 STOXX OIL&GAS                 330,15     -0,14      284,47
 STOXX ASSICURAZIONI           290,97     -0,05      250,55
 STOXX AUTO                    659,24     -0,43      501,31
 STOXX TLC                     379,8       0,38      320,05
 STOXX TECH                    364,72     -0,15      312,18
 
        LONDRA, 20 MAGGIO - Le borse europee sono in lieve
flessione dopo un'apertura positiva, influenzate dalle
incertezze della crisi greca, nonostante la spinta del settore
delle tlc che guadagna su voci di takeover.
    Il portavoce del gruppo parlamentare di Syriza ha detto oggi
che Atene non sarà in grado di rimborsare il prestito Fmi in
scadenza il prossimo 5 giugno, se per allora non ci sarà un
accordo con i creditori internazionali.
     Alle 11,50 italiane, l'FTSEurofirst 300 scende
dello 0,02% a 1605,45 punti. Tra le piazze nazionali, alla
stessa ora il britannico FTSE 100 segna +0,02%, il Dax
tedesco perde lo 0,34%, mentre il francese CAC 40
 scende dello 0,39%.
    
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    La svizzera UBS guadagna il 2,93% dopo avere
pagato 545 milioni di dollari per chiudere un contenzioso
valutario con le autorità Usa.
    La francese Altice sale del 6,79% dopo aver dato
l'ok all'acquisto di Suddenlink per 9,1 miliardi di dollari per
entrare nel settore cavi Usa, in rapida crescita.
    Si parla di takeover anche per Vodafone : il titolo
della società britannica sale di circa il 3,7% dopo che il
presidente di Liberty Global, John Malone, ha detto
che Vodafone sarebbe un "grande affare" per la sua compagnia.
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia