Banda larga, presidente Enel scettica su ruolo utility locali

mercoledì 20 maggio 2015 07:37
 

RHO-PERO, 20 maggio (Reuters) - Il presidente di Enel , Patrizia Grieco, non crede che le utility possano avere un ruolo nella diffusione della banda larga e sottolinea che la società elettrica sta solo lavorando al cambio dei contatori digitali.

Parlando ieri sera a margine dell'inaugurazione del padiglione Enel all'Expo, Grieco si è limitata a dire, sull'eventualità di un ruolo di Enel nella fibra ottica in Italia, che "stiamo lavorando al nostro progetto di cambio e sostituzione dei contatori digitali installati a partire dal 2000. Questo è quello che facciamo ed è il nostro lavoro".

Poi ha aggiunto: "L'innovazione della rete è legata al cambio dei contatori".

Alla domanda se le utility locali possano avere un ruolo nella diffusione della banda larga, ha così risposto: "No, non credo".

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Banda larga, presidente Enel scettica su ruolo utility locali | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,318.58
    -1.15%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,531.66
    -1.01%
  • Euronext 100
    1,024.55
    -0.15%