Grecia convinta di accordo con creditori in prossimi giorni

martedì 19 maggio 2015 09:37
 

ATENE, 19 maggio (Reuters) - Il governo greco ribadisce la convinzione che un accordo con i creditori per evitare il default sarà raggiunto nei prossimi giorni consentendo lo sblocco di ulteriori prestiti al Paese.

Lo ha detto stamani in una intervista alla tv il ministro del Lavoro, Panos Skourletis.

"De facto, nei prossimi giorni", ha detto il ministro riferendosi ai tempi per siglare il cosiddetto accordo cash-for-reform. "C'è una scadenza che è il 5 giugno", ha aggiunto riferendosi alla deadline per ripagare la prossima tranche al Fondo monetario internazionale.

"Sappiamo che non esiste un'altra soluzione. Fino ad allora, in relazione al finanziamento, le cose saranno difficili", ha ammesso Skourletis.

La Grecia deve elargire il mese prossimo pagamenti per 1,5 miliardi di euro al Fmi. Ultima tranche corrisposta, pari a 750 milioni, è avvenuta attingendo alle riserve di liquidità presenti sul suo conto presso lo stesso Fondo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia