PUNTO 1-Ipo, Zanetti punta a crescita, payout al 25-30% - presidente

lunedì 18 maggio 2015 14:27
 

(riscrive, aggiungendo dettagli Ipo, commenti vertici gruppo)

MILANO, 18 maggio (Reuters) - Massimo Zanetti Beverage Group (MZBG) punta ad approdare in Borsa il prossimo 3 giugno con una capitalizzazione che potrebbe arrivare fino a 540 milioni di euro e intende crescere per linee interne e attraverso acquisizioni mirate, remunerando gli azionisti con un payout al 25-30%.

E' quanto emerso oggi dalla presentazione dell'offerta pubblica di vendita e sottoscrizione che parte oggi e si concluderà il 28 maggio, nell'ambito della quale saranno venduti 11 milioni di azioni, per gran parte (6,3 milioni) rinvenienti da un aumento di capitale e per il resto (4,7 milioni ) dalla vendita da parte dell'azionista MZ Industries. La forchetta di prezzo è stata fissata tra 11,6 e 15,75 euro per azione, che potrebbero permettere alla società di raccogliere tra i 128 e i 173 milioni circa.

I proventi derivanti dall'aumento (al massimo della forchetta 99 milioni di euro) saranno utilizzati dalla società "in via prioritaria" per rimborsare anticipatamente il finanziamento per l'acquisizione Boncafè pari a 85,7 milioni di dollari. Gli altri obiettivi sono il rafforzamento della struttura patrimoniale e finanziaria della società e la crescita, spiega il prospetto informativo.

"L'aumento di capitale servirà a migliorare la situazione finanziaria del gruppo", ha spiegato il presidente Massimo Zanetti, durante la presentazione alla stampa. "Faremo investimenti in modo da avere una crescita organica più armoniosa e faremo acquisizioni mirate, magari dove lavoriamo già ma il lavoro non è soddisfacente, per migliorare la penetrazione in quel paese". A questo proposito Zanetti ha sottolineato che sta guardando a "due possibili acquisizioni in paesi dove non siamo molto soddisfatti", aggiungendo che si potrebbe trattare di marchi storici.

Il presidente ha inoltre aggiunto di essere disponibile in futuro a scendere ulteriormente nell'azionariato nel caso specifiche operazioni di M&A lo richiedano.

"Nel tempo, se sarà necessario, possiamo anche scendere nell'azionariato", ha spiegato Zanetti.

MSZG approderà in Borsa con un flottante pari al 32,1% e l'azionista MZ Industries resterà quindi con il 67,9%, quota che potrebbe scendere al 64,4% nel caso di integrale esercizio della greenshoe (pari all'11% dell'offerta).

Le acquisizioni allo studio in questo momento non prevedono però uno scambio azionario, ha spiegato il presidente, e "nei prossimi dodici mesi, ci potrebbero essere delle news", ha aggiunto il Coo di MZBG Usa Larry Quier.   Continua...