Risanamento, migliora rosso trimestre a 9,6 milioni

venerdì 15 maggio 2015 19:03
 

MILANO, 15 maggio (Reuters) - Risanamento ha chiuso il primo trimestre con un risultato netto negativo per 9,6 milioni di euro, ma in netto miglioramento rispetto al rosso di 20,9 milioni di un anno prima, grazie alla riduzione dei costi di gestione e degli oneri finanziari.

I dati dell'esercizio 2014 recepivano la contabilizzazione di ricavi e costi (entrambi per 60 milioni di euro) connessi alla chiusura della controversia sulla cessione dell'area ex Falck, spiega una nota.

I ricavi si attestano a 3,53 milioni contro i 63,52 milioni di un anno prima, mentre il risultato operativo è negativo per 3,73 milioni dal rosso di 5,33 milioni del primo trimestre 2014.

La società vede un 2015 "di segno negativo ma in miglioramento rispetto al 2014".

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia